Making of IN/ACTION

Redazione SMS MAG

8 Novembre 2018
Foto dell’allestimento della mostra IN/ACTION contro lo scacciatempo, la noia a cura di Lisa Andreani, Matteo Binci, Gloria Nossa, Milena Zanetti

Al Santa Maria della Scala di Siena il collettivo di curatori è all’opera per l’allestimento della mostra IN/ACTION, progetto espositivo selezionato nell’ambito del programma Just Image_Project Room 2018.

L’opening è giovedì 8 Novembre 2018 e la mostra resterà visibile al pubblico fino al 9 Dicembre 2018.

Credits Matteo Cremonesi

Credits Matteo Cremonesi

Il progetto della mostra è frutto di Just Image, un programma di formazione per addetti ai lavori del mondo dell’arte visiva curato da Michela Eremita, al quale hanno partecipato numerosi artisti e curatori a seguito di una call bandita dal Santa Maria della Scala nel mese di ottobre 2017. 

Credits Matteo Cremonesi

In/Action Group Exhibition del Collettivo curatoriale composto da Lisa Andreani, Matteo Binci, Milena Zanetti e Gloria Nossa è stata la risposta critica e curatoriale al tema Usiamo ancora i microscopi come clave. I media tra esaurimento e chance estetica, proposto nel workshop tenuto nel mese di novembre 2017 da Maurizio Guerri, docente di Storia Contemporanea e Comunicazione Sociale presso l’Accademia di Belle Arti di Brera – Milano. Parte del titolo del workshop è una citazione dal film Sacrificio di Andrej Tarkovskij, dove il personaggio allude ad un utilizzo costrittivo e distruttivo dei media e, più in generale, dei dispositivi tecnici. Il collettivo di artisti ha indagato questo tema tramite una piattaforma visiva di indagine critica sulla noia e le sue relazioni con la tecnologia, attraverso un flusso immaginativo senza tempo che si travasa tra pratiche artistiche Fluxus e le opere di sei artisti viventi.

Credits Matteo Cremonesi

Il Santa Maria della Scala di Siena con Just Image ha partecipato come partner al progetto ATELIER tekne, presentato da Siena Art Institute per il bando Toscanaincontemporanea2017 della Regione Toscana.

Credits Matteo Cremonesi

Iscriviti a SMS MAG LETTER