Intervista con Domenico Quirico

Redazione SMS MAG

4 Luglio 2019

Intervista al giornalista Domenico Quirico sul libro Hospitalia o sul significato della cura di Elena Franco

SMS MAG ha incontrato il giornalista Domenico Quirico in occasione della presentazione del libro Hospitalia, o sul significato della cura di Elena Franco (edito Artema), che si è svolta il 13 Giugno 2019 al Santa Maria della Scala alla presenza dell’autrice e della curatrice Tiziana Bonomo.

Presentazione libro Hospitalia di Elena Franco

Abbiamo rivolto qualche domanda al giornalista de La Stampa, da sempre impegnato sui temi umanitari, negli spazi del complesso museale che ospitano l’omonima mostra fotografica di Elena Franco dedicata agli ex ospedali delle città europee, davanti all’immagine di un dettaglio della cupola dell’Hôtel-Dieu di Lione.

Domenico Quirico

Lei ha scritto la prefazione a Hospitalia, o sul significato della cura. Cosa pensa di questo libro?

È un libro che parla di molte cose. Parla di ospedali, parla di malattia, parla di atti di dolore e di morte, parla di misericordia, di assistenza e di pietà. Tutto questo raccontato senza parole, ma solo con fotografie. Questo libro parla anche di monumenti, in Italia e attraverso l’Europa, alcuni molto noti, altri meno. I monumenti in nessun caso sono rimasti oggi quello che erano un tempo, hanno avuto delle avventure storiche, economiche e sociali molto diverse. Alcuni si sono trasformati in musei, alcuni si sono trasformati in università ed alcuni si sono trasformati in rovine, perché c’è anche questo.

Santa Maria della Scala Siena

E cosa pensa dell’importanza di aver presentato il libro Hospitalia, o sul significato della cura proprio qui al Santa Maria della Scala?  

La scelta è quella di un luogo che per molti secoli ha costituito l’incrocio di tutte queste cose che ho citato. Vale a dire, un luogo fisico, che dal punto di vista architettonico è un capolavoro, in cui tutti questi aspetti, dalla sofferenza al senso di Dio, si incontravano per creare uno spazio che era anche dell’anima, si sarebbe detto così una volta. Qui tutto questo conviveva, dando vita a qualche cosa che era l’esperienza unica dell’uomo contrapposta alla fragilità della propria esistenza e all’immensità del rapporto con Dio. Ancora oggi siamo impregnati da queste immagini, che sono riuscite ad essere fissate attraverso una soluzione chimica che riporta alla luce tutti gli aspetti che abbiamo analizzato prima.

Roberta Mari, Elena Franco, Tiziana Bonomo e Domenico Quirico

Hospitalia, o sul significato della cura è un libro che si fa si voce non solo attraverso il silenzio di fotogrammi monumentalmente fragili, ma anche mediante lo spirito di accoglienza che ha caratterizzato per lungo tempo dei luoghi intrisi, come dice Quirico stesso, di “avventure” di ogni genere. Dall’aspetto architettonico a quello storico, senza mai tralasciare quello umano, il giornalista ha regalato un contributo che introduce alle immagini contenute in Hospitalia, o sul significato della cura, in mostra al Santa Maria della Scala fino al 7 Luglio 2019.

 

Iscriviti a SMS MAG LETTER