Conferenza stampa della mostra Una città ideale

Redazione SMS MAG

13 Dicembre 2018
Video e foto della conferenza stampa di presentazione della mostra Una città ideale. Dürer, Altdorfer e i maestri nordici dalla Collezione Spannocchi di Siena, curata da Cristina Gnoni Mavarelli, Maria Mangiavacchi e Daniele Pittèri

La mattina del 13 Dicembre 2018, nella sala di Sant’Ansano del Santa Maria della Scala di Siena, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della mostra Una città ideale. Dürer, Altdorfer e i maestri nordici dalla Collezione Spannocchi di Siena (aperta al pubblico dal 14 Dicembre 2018 al 5 Maggio 2019), alla presenza del direttore del Complesso Museale Daniele Pittèri, del direttore del Polo Museale della Toscana Stefano Casciu e della direttrice della Pinacoteca Nazionale di Siena Cristina Gnoni Maravelli.

Il direttore Daniele Pittèri ha introdotto il progetto della mostra, un lungo lavoro di ricognizione storica e di verifica delle attribuzioni dei dipinti esposti, oltre che di restauro delle opere provenienti dal Museo Civico di Siena e dalla Pinacoteca Nazionale di Siena.

Making of Una città ideale

Il dietro le quinte della prossima mostra dedicata ai maestri nordici del XVI e XVII secolo

La parola poi è passata al direttore Stefano Casciu che ha ricordato come la mostra Una città ideale rientri nell’accordo di valorizzazione del Sistema museale cittadino, stipulato tra il Comune di Siena e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali il 29 Giugno 2017. Ha sottolineato inoltre cha fanno parte della mostra due dipinti provenienti dalle Gallerie degli Uffizi di Firenze, il Congedo di San Floriano e il Martirio di San Floriano, entrambi di Albrecht Altdorfer del 1518-1520 circa. Originariamente della Galleria delle Belle Arti di Siena, a seguito di uno scambio dal 1914 i due dipinti si trovano agli Uffizi.

Infine, la direttrice Cristina Gnoni Maravelli ha illustrato la mostra, partendo dalla storia della Collezione Spannocchi fino ad arrivare alla nascita dell’idea del progetto curatoriale, e successivamente si è soffermata sulla descrizione dei dipinti esposti, sia dal punto di vista iconografico che allestitivo.

I restauri per la mostra Una città ideale nella Pinacoteca Nazionale di Siena

Iscriviti a SMS MAG LETTER